Nets-Celtics – Game Notes

brooklyn blue nights

Il mondo del college basket festeggia l’arrivo delle March Madness mentre a Brooklyn, nel piano di sopra, i Nets innaugurano le Brooklyn Blue Nights indossando delle divise speciali come tributo ai compianti Brooklyn Dodgers del baseball. Un evento che ha portato fortuna ai Nets che allungano la loro striscia di vittorie consecutive in casa (ben 11) battendo i Boston Celtics 114-98.

– Poca difesa da entrambe le squadre. Nel primo tempo Brooklyn ha concesso addirittura 23 punti ad Avery Bradley. Gli aggiustamenti di Kidd hanno consentito alla sua squadra di aumentare il vantaggio e portare facilmente a casa la vittoria.

– La sua Duke (di cui è tifoso anche il general manager Billy King avendo giocato nelle fila dei Blue Devils) è stata eliminata clamorosamente al primo turno da Mercer, ma la cocente delusione non ha influito negativamente il rendimento di Mason Plumlee. 18 punti, 5 rimbalzi e ancora un paio di giocate sopra il ferro da aggiungere nel suo personale mix che andrà online su Youtube a fine stagione.

– Ci sono serate nelle quali sembra che possa segnare ogni volta che ha la palla in mano. Joe Johnson esplode nel terzo quarto con 16 dei suoi 27 punti finali e manda al bar i suoi diretti avversari.

– La premiata ditta Deron Williams-Shaun Livingston non ha dovuto nemmeno mettere la terza per questa partita. Solo 4 tiri presi per D-Will e uno solo per Livingston ma insieme hanno collezionato 12 assist e fatto girare la squadra a dovere.

– Forse la migliore partita (per quanto ce ne fosse bisogno) di Paul Pierce contro la sua ex squadra.

– Tanti minuti per Jorge Gutierrez che sembra aver superato, nelle gerarchie di Kidd, Marquis Teague. Il messicano dimostra di avere grande istinti difensivi e in attacco di sicuro non danneggia. Finisce in doppia cifra per punti per la prima volta nella sua carriera NBA.

Next Game: si vola nel Texas dove ci aspettano i Dallas Mavericks.

Questa voce è stata pubblicata in Games e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...