Nets-Suns – Game Notes

Dopo aver ottenuto un 1-1 contro Heat e Wizards i Brooklyn Nets tornano a casa nel giorno di San Patrizio ad affrontare i Phoenix Suns di Jeff Hornacek, una delle più belle sorprese di questa stagione NBA. Dati per spacciati da tutti in sede di prestagione i Suns non solo stanno ricostruendo dando spazio ai loro giovani ma sono in piena lotta per i playoff nella difficilissima Western Conference.

Nets e Suns si sono affrontati in Arizona nella gara d’andata il 15 Novembre. Una partita mozzafiato finita dopo un overtime con un finale rocambolesco:

Anche questa volta vincono i Nets (in maniera più semplice con un 108-95) che ottengono la loro nona vittoria consecutiva tra le mura amiche.

– Per i Nets ancora out Kevin Garnett. The Big Ticket non ritornerà in campo durante questa settimana secondo lo staff medico. Le sue condizioni verranno nuovamente valutate durante il weekend.

The Plumlee Bowl. Sfida nella sfida al Barclays. Mason e Miles Plumlee si sono dati battaglia per la seconda volta nella loro carriera NBA. Il Plumlee in maglia bianconera vince la partita e stravince il confronto individuale col fratello maggiore. Per Mason arriva la doppia-doppia da 14 punti e 11 rimbalzi.

– Partita dal ritmo altissimo giocata a tutto campo da entrambe le squadre. La differenza l’ha fatta l’aggressività di Brooklyn sui portatori di palla avversari, si tratta dell’ennesima partita finita in doppia cifra per quanto riguarda le palle recuperate (ben 12). Ottima anche la circolazione di palla (23 assist complessivi) con cui ben 5 uomini sono andati oltre quota 10 punti.

– Migliore in campo Deron Williams in una delle sue migliori uscite stagionali. I suoi crossover e la sua esplosività è tutt’altra cosa rispetto alla sua versione dei primi due mesi di regular season. Piazza giocate di altissima classe e la sua prima schiacciata dell’anno. Finisce la partita con 28 punti e 4 assist tirando 11-13 dal campo. Dall’altra parte i Suns sono rimasti in gara grazie alle incredibili giocate sopra il ferro di Gerald Green e l’incredibile spirito agonistico di Goran Dragic che, a mio giudizio meritava senza alcun dubbio una chiamata all’All Star Game di New Orleans.

– In doppia cifra per i Nets ci vanno anche Joe Johnson (19 punti di cui 12 nel terzo quarto), Shaun Livingston (12 punti) e Paul Pierce (10 punti).

– Stranamente nessun minuto per Mirza Teletovic.

– Con la vittoria sui Suns migliora il record della squadra di Kidd contro le squadre della Western Conference (15-11). Un record bizzarro visto il passo che Brooklyn ha contro le squadre che giocano ad Est (19-20).

Next Game contro un’altra squadra in lotta per un posto ai playoff: arrivano gli Charlotte Bobcats al Barclays Center.

Questa voce è stata pubblicata in Games e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...