The Return: Nets-Celtics – Game Notes

26 Gennaio: la data che a Boston tutti avevano già segnato da qualche parte all’uscita della schedule NBA. La data che non potranno mai dimenticare, la data del ritorno di Paul Pierce e Kevin Garnett nel loro TD Banknorth Garden.

Per la loro prima volta da avversari Boston si prepara al meglio: vengono introdotti come se fossero ancora dei Celtics, durante i timeout vengono riprodotti dei toccanti video-tributo e il pubblico risponde alla grandissima. C’è poco da dire: grande franchigia, grande fanbase. Onore ai Boston Celtics e alla loro gente meravigliosa!

La presentazione di Garnett e Pierce:

Video tributo per Kevin Garnett:

Video tributo per Paul Pierce:

L’atmosfera al TD Banknorth Garden come potete vedere dai video è particolarmente elettrica, da gara 7 dei playoff. La partita però delude le aspettative, la vincono i Nets con un punteggio basso (85-79): la loro quinta vittoria consecutiva che assicura un record di 10-1 nel corso del mese di Gennaio.

– Punteggio basso, percentuali bassissime. Brooklyn rimedia ad un primo quarto da soli 11 punti ad un parziale ispirato dalla panchina nel secondo quarto. Appena preso il vantaggio non si volteranno più indietro controllando la partita e vincendo con il minimo sforzo.

– I due attesissimi Garnett e Pierce stremati dalla grande emozione nel giocare contro la loro ex squadra non producono una gran partita. La loro presenza però si fa sentire negli ultimi minuti del quarto periodo: Pierce piazza il suo classico jumper contro l’amico Jeff Green che manda i Nets a +8 a 2.38 dalla fine accolto da un boato del suo pubblico.
Sembra fatta ma un canestro di Bass e una tripla di Rajon Rondo portano i Celtics a -3 con palla in mano e 40 secondi per rovinare la festa.
A piazzare la giocata decisiva è Kevin Garnett: su una grande difesa di Deron Williams anticipa il passaggio di Rajon Rondo e segna in campo aperto come i tempi belli. È il canestro della vittoria.

– Lo scettro di migliore in campo se lo dividono, a mio giudizio, Andray Blatche che nella sua pazzia ci ha tenuto a galla nei primi minuti di grande difficoltà offensiva e Andrei Kirilenko che nella sua solita completezza va anche in doppia cifra nei punti.

– Nei Nets nessuno, tranne D-Will, oltre i 30 minuti di utilizzo.

– Con questa vittoria Brooklyn arriva alla sua ventesima vittoria al cospetto di ventidue sconfitte. Ora è solo a 1.5 partite di distanza dai Toronto Raptors in testa all’Atlantic Division. E chi affrontiamo domani al Barclays Center? Proprio loro, i Toronto Raptors.

Questa voce è stata pubblicata in Games e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...