Nets-Clippers – Game Notes

Non c’è due senza tre: con i Clippers in città i Nets allungano la loro striscia positiva di vittorie e vincono in diretta nazionale nella sfida contro la Los Angeles di Doc Rivers e Chris Paul con il punteggio di 102-93.

– Partita iniziata sotto il segno di LA che inizia bene contro una Brooklyn lenta e molto confusionaria in attacco portandosi avanti 24-12 a 2.58 dalla fine del primo quarto.

– Vero game changer della partita, a mio avviso, è stato Paul Pierce. Il suo ruolo nella second unit lo rende molto più libero di improvvisare la sua pallacanestro. Non fa niente di eccezionale ma ancora una volta sono le piccole cose a fare la differenza. Serve Blatche e Lopez con due palloni fantastici, si guadagna liberi e gioca addirittura molto spesso da pointguard. Quando capita non disdegna di prendersi una tripla in transizione. Leader naturale.

– Solo 15 minuti per Kevin Garnett. Un fade-away a bersaglio, 6 rimbalzi e un paio di falli ben spesi su Blake Griffin.

– A dirigere l’orchestra ancora un ispiratissimo Deron Williams che sente l’odore del sangue ogni volta che incontra il suo amico-nemico Chris Paul. I due danno vita ad un duello molto divertente nel primo tempo, CP3 inizia alla grande ma è D-Will a dare la spinta vincente ai Brooklyn Nets con un paio di giocate che l’America vedrà domani su SportCenter:

Deron chiuderà la partita con 15 punti, 5 assist e 4 rimbalzi in 26 minuti concedendo il minimo stagionale di assist a Chris Paul (2) e migliorando il suo record personale nella loro personalissima sfida (16-4).

– Oggi abbiamo assistito ad una puntata del “Magico mondo di Dray Blatche“. 21 punti, 9 assists e 3 jumper sul finire del terzo quarto che fanno esplodere Garnett e tutto il Barclays Center. Si prende lui il buzzer beater della terza frazione di gioco ma lo sbaglia. Sarebbe venuta giù l’arena: grazie di esistere Dray!

– Migliore in campo senza dubbio Joe Johnson, in versione poco iso e molto catch and shoot. Chirurgico dalla distanza (4-7), chiuderà con 21 punti.
Non una grandissima partita per Brook Lopez che mette a referto 16 punti conditi da 7 rimbalzi ma soffre il confronto fisico con DeAndre Jordan che gli sporca molte delle sue conclusioni che di solito mette ad occhi chiusi. Nel corso della partita Brook riceve una botta alla caviglia sinistra ed è in dubbio per domani…speriamo bene.

– Due giudizi su due comprimari: molto bene Alan Anderson, soprattutto nella fase difensiva dove ha fatto un buon lavoro anche su CP3. Molto meno positiva è la gara di Shaun Livingston, le voci di trade che riguardano Kyle Lowry iniziano ad essere una distrazione?

– Nota molto importante: i Nets con Deron Williams, Joe Johnson, Paul Pierce, Kevin Garnett e Brook Lopez in campo hanno un record di 5 vittorie e 5 sconfitte. Non il massimo, ma nemmeno il disastro che il mese di Novembre ci ha offerto. Gli infortuni hanno sicuramente influito sul nostro momento negativo.

– Neanche il tempo di godersi la bella vittoria che si è subito in viaggio: ci aspettano i Detroit Pistons in back to back.

Questa voce è stata pubblicata in Games e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...