Quarantanove anni fa

Image

Era un ragazzo longilineo, come tanti. Un ciuffo di capelli ricci, due occhi sognanti e determinati, un sorriso solare e bellissimo. Giocava con la palla a spicchi, come tanti nel suo paese. Non era neanche il più bravo: nel vicinato, si diceva che fosse il fratello – Aleksandar – quello più dotato. Ma lui aveva quegli occhi, che riuscivano a guardare un po’ più in la di tutti gli altri. E sapeva anche che la sua storia sarebbe stata diversa da quella di tutti gli altri. Perché sapeva che se non era il più bravo della famiglia nella piccola Sibenik, luidi certo era il migliore. D’Europa. Chissà, anche altro.

Quegli occhi che vedevano tutto un po’ prima degli altri, e proprio per questo sapevano esprimere la gioia del presente come nessuno mai più avrebbe fatto. Forse perché sapevano che erano il simbolo di una nazione che di li a poco avrebbe perso molti dei suoi figli per un futuro di indipendenza e di libertà, o forse perché già sapevano quale sarebbe stata la fine della storia.

Quegli occhi hanno incrociato i Nets nel Gennaio di ormai 22 anni fa. E’ quasi fiabesco come uno dei giocatori più eleganti che abbiano mai calcato i parquets fosse finito proprio ai Nets di inizio anni ‘90, non proprio la migliore squadra, non proprio la più ambita – anzi – piuttosto un rospetto che gironzolava senza meta nella palude di East Rutheford. Eppure è stato un raggio di luce sfolgorante. Non per me, non per i fans Nets, per tutti. Ma come tutti i lampi, troppo breve per essere colto in pieno. Un raggio che ha lasciato un senso di smarrimento ma allo stesso tempo di gratitudine, per aver scelto proprio i Nets, aver giocato proprio da noi, aver permesso di condividere un po’ del genio cestistico ma soprattutto di aver potuto guardare per un attimo il mondo tramite gli occhi sognanti e determinati di quel ragazzo ricciolino di Sibenik.

Buon compleanno, Drazen.

Questa voce è stata pubblicata in Nets news e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...