L’ultimo pezzo del puzzle: arriva Shaun Livingston

shaun livingston

L’ultimo pezzo mancante del puzzle Brooklyn Nets è stato completato. In serata Billy King ha raggiunto l’accordo verbale con Shaun Livingston. Sarà un contratto di durata annuale al minimo salariale secondo quanto riporta Adrian Wojnarowski di Yahoo! Sports.

Il mercato delle point guards non era dei migliori in questa tornata di free agents, soprattutto se consideriamo la situazione salariale dei Nets era francamente difficile fare di più. Le alternative (Bassy Telfair e John Lucas) non offrivano certo appeal di alcun tipo.

Shaun Livingston lo scorso anno è stato il backup di Kyrie Irving in quel di Cleveland. Dopo il terribile infortunio del 2007 che gli ha rovinato l’intera carriera, Livingston sta tornando lentamente a giocare a buoni livelli pur avendo perso molta della sua esplosività che l’aveva contraddistinto nei suoi primi anni NBA.

Nella scorsa stagione Livingston ha giocato in 66 partite, 6.6 punti e 3.3 assist di media in 22 minuti di utilizzo.

Questa voce è stata pubblicata in Mercato e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’ultimo pezzo del puzzle: arriva Shaun Livingston

  1. Pingback: [Summer notes from Orlando] Nets-Pistons | No Sleep Till Brooklyn…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...