JASON KIDD È IL NUOVO HEAD COACH DEI BROOKLYN NETS!

Guess who's back?

Guess who’s back?

Da troppo tempo circolavano voci di un possibile mistery man come candidato per la panchina dei Nets. La corsa l’ha vinta proprio lui: dopo circa 10 giorni dal suo ritiro da giocatore quella leggenda che corrisponde al nome di Jason Kidd è il nuovo capo allenatore dei Brooklyn Nets.

Parliamoci chiaro: è un grande rischio. Kidd non ha alcuna esperienza come allenatore e per questo sarà supportato da uno staff esperto in grado di inserirlo gradualmente nella sua nuova realtà. Ma il nostro Jason allenatore per certi versi lo era già in campo, la sua influenza nei Nets di inizio millennio è nota a tutti e anche lo scorso anno la sola presenza all’interno del roster dei cugini Knicks ha influito tantissimo sulle prestazioni di Carmelo Anthony e di tutta New York.

Lo sfidante di Kidd in questo caso è stato Brian Shaw, intervistato per il posto di head coach nel corso della giornata di oggi per ben 4 ore. L’ex assistente dei Pacers potrebbe trovare molto presto casa a Los Angeles sponda Clippers dove lo aspetterebbe Chris Paul.
Il colloquio Kidd lo ha affrontato nella giornata di lunedì a New York dove pare abbia impressionato il general manager dei Nets, Billy King e l’intero staff dirigenziale. Da Mosca è arrivato il consenso poco dopo, per Prokhorov si tratta del solito modus operandi: il rischio e i titoloni dei giornali sono sempre stati un must durante i suoi anni da proprietario. Per il settore marketing poi il ritorno di Kidd nella sua casa è una manna dal cielo.

Se ad aspettare Brian Shaw c’è CP3, ad aspettare Kidd invece c’è un altro grande playmaker: Deron Williams.
Il rapporto tra i due è fin troppo ottimo, Kidd è l’idolo e mentore di D-Will. I due oltre ad essere stati compagni di nazionale in quel di Pechino, passano interi weekend agli Hamptons (Long Island) dove Kidd ha una tenuta estiva. Credere che Williams non sapesse nulla di questa candidatura improvvisa del suo amicone è decisamente bizzarro.

Anche perchè Kidd ha lasciato non meno di 10 giorni fa circa 6 milioni di dollari sul tavolo di James Dolan, ritirandosi da giocatore per inseguire il posto da head coach nella squadra dove è letteralmente esploso.

Nei prossimi giorni cercherò di analizzare meglio i pro e i contro di questa incredibile e per certi versi storica decisione.
Intanto permettetemi di dire questo: bentornato a casa, coach Kidd!

Questa voce è stata pubblicata in Nets news e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...