Game Recap: Brooklyn Nets-Los Angeles Clippers

Intrigante lo scontro che va in scena al Barclays Center in questo venerdì post Thanksgiving. Dopo aver fatto la classica scorpacciata di tacchino la gente di Brooklyn può tornare ad assistere ad uno dei migliori scontri tra point guard della NBA: Chris Paul vs Deron Williams.

No More Jokes: Come direbbe Federico Buffa non è più la NBA dei vostri padri. Nets e Clippers sono state per anni le franchigie barzelletta della NBA. Entrambe le franchigie hanno vissuto dei trasferimenti: i Clippers da Buffalo a San Diego e dal 1984 sono in pianta stabile a Los Angeles. I Nets sono passati dal New Jersey (Teanek) a New York (Long Island)) e ancora nel Garden State del New Jersey (East Rutherford e Newark) fino ad arrivare ai giorni nostri con Brooklyn. Un capitolo a parte meriterebbe il proprietario dei Clippers, Donald Sterling. Un personaggio bizzarro potrebbe farci tornare in mente il presidente della Longobarda, Borlotti, nel film L’allenatore nel pallone..insomma perdere e perderemo.

Entrambe le squadre vivono un momento di rinascita. Sterling ha finalmente deciso di cacciare moneta dopo anni di guadagni senza minimamente interessarsi all’aspetto cestistico della sua azienda. I Nets come proprietario hanno uno degli uomini più ricchi di Russia, Mikhail Prokhorov.
Chris Paul, Deron Williams, Joe Johnson, Jamal Crawford, Blake Griffin, Brook Lopez…diciamo che se c’è una cosa che non manca a queste due squadre è il talento.

A tutto Crash: Ritorna a pieno regime Gerald Wallace. Nel prepartita Avery Johnson ha fatto capire che il riposo di Oakland è stato solo precauzionale e già programmato con Wallace stesso. Da ora in poi si fa sul serio e Gerald sarà completamente disponibile.

I Clippers partono meglio e sembrano subito voler imporre la loro fisicità all’interno della partita. Difensivamente i Nets mostrano le solite lacune, soprattutto nel pitturato dove i lunghi di Los Angeles spadroneggiano con rimbalzi e layup facili. Due schiacciate al volo di DeAndre Jordan su assist di Chris Paul fanno saltare in piedi anche la platea di Brooklyn.
I Nets tutto sommato tengono botta con il solito grande inizio di Brook Lopez e con un Joe Johnson più ispirato del solito che parte con un 3/4 al tiro, percentuali che per il JJ di questo inizio stagione sono una manna dal cielo.
Segnialiamo una stoppata clamorosa di Blake Griffin ai danni di Deron Williams che andava per la schiacciata sul finire del primo quarto che si conclude in parità a 25.

Hardknock life: Senza Deron Williams e Chris Paul le due panchine fanno tanta fatica a mostrare qualcosa di decente al pubblico di Brooklyn. Si fa notare il solito Jamal Crawford che manda puntualmente il suo difensore al bar, per JC la candidatura per sesto uomo dell’anno (assieme a JR Smith dei New York Knicks) sembra ormai d’obbligo.
I Nets non alzano mai il ritmo della gara, tocca ad un paio di accellerazioni di CP3 e a due tiri piazzati di Griffin far prendere la bilancia a favore degli ospiti. I Clippers vanno avanti 47-40 all’intervallo.

Go-To-Brook: Nel terzo quarto i Nets riprendono la partita. Le percentuali (e la condizione fisica aggiungerei) di Deron Williams crollano ma il punto di riferimento dell’attacco è ancora una volta Brook Lopez..che sembra molto più leader di quanto non si credesse. Una serie di ottime giocate (compresa qualche schiacciata con partenze da guardia) e anche qualche buona rotazione difensiva permettono a Brooklyn di chiudere in parità a 63 la terza frazione di gioco. Tutto è pronto per l’ultimo e decisivo quarto.

Grande difesa o pessimo attacco? I Clippers vanno completamente fuori giri nel quarto quarto. La presenza fisica di Reggie Evans (ormai divenuto il mio Dio personale) si fa sentire, ogni rimbalzo è suo! Le giocate decisive le piazza ancora una volta Brook Lopez (letteralmente dominante contro due avversari di grande livello come Blake Griffin e DeAndre Jordan) e una tripla di Joe Johnson che mette KO i Clippers. Per JJ una delle migliori partite da quando è a Brooklyn, chiuderà con 19 punti e soprattutto 8/12 al tiro.
Dall’altra parte CP3 appare stranamente nervoso, uscirà con sei falli quando i buoi sono già scappati per i suoi. Ma è importante sottolineare questo dato: i Nets hanno concesso solo 29 punti nel secondo tempo ai Clippers e 0 punti negli ultimi 12 minuti a Chris Paul e Blake Griffin.

Mvp Brook Lopez. 26 punti, 5 rimbalzi e 3 stoppate. Oltre ad Howard quanti centri ci sono nella NBA attuale più forti di lui?

La statistica: No, non ha a che fare con la pallacanestro. No Sleep Till Brooklyn ha un nuovo collaboratore da ieri. Tifosissimo dei Nets già da quando erano nel New Jersey, Giacomo ci ha portato anche una buona dose di fortuna stanotte! Lo troverete sulla nostra pagina facebook a sbizzarrirsi con immagini e link!

On To the Next One: Domenica sera alle ore 21 ospiteremo i Portland Trail Blazers.

Questa voce è stata pubblicata in Games e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Game Recap: Brooklyn Nets-Los Angeles Clippers

  1. Mariano71 ha detto:

    Faccio i complimenti per questo bel blog di tifosi e simpatizzanti Nets.Ho sempre seguito il Basket NBA a fasi alterne,puntando un occhio di simpatia verso i Boston Celtics,ma ultimamente ho seguito questa ‘trasformazione societaria’ dei Nets,devo dire con molto entusiasmo che mi identifico come tifoso nei Brooklyn Nets.Rinnovandosi, di questa squadra mi piace tutto,il nuovo stadio,il nome ‘Brooklyn Nets,i nuovi colori bianco e nero,veramente da urlo!!!Sicuramente ci si sente sia sul blog che su Facebook,ho già messo ‘mi piace’.A Presto!!!Mariano

  2. jason05 ha detto:

    Grazie a te Mariano!!🙂 Continua a seguirci! Go Nets!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...