Game Recap: Brooklyn Nets-Golden State Warriors 93-102

Neanche il tempo di pensarci sopra, dopo la bruciante sconfitta di ieri, i Nets 24 ore dopo sono già in campo per chiudere il loro viaggio ad ovest. Ospiti dei Golden State Warriors alla Oracle Arena di Oakland nel loro primo back to back stagionale, la squadra di Avery Johnson cerca il riscatto dopo la debacle finale sul campo dei Lakers che ha lasciato non poco rammarico nell’umore dei Nets.

Gerald Wallace e Joe Johnson nel post game si sono presi le colpe della sconfitta a causa delle loro percentuali al tiro. Coach Avery ha più volte elogiato l’impegno della squadra e contestato, giustamente, un paio di chiamate storte che non sono andate a suo favore. Ma questo fa ormai parte del passato, the show must go on e non è il caso di fare un dramma.

Qui Bay Area: I Warriors si vedono ancora costretti a dover lasciar fuori il loro centro titolare, Andrew Bogut, per il quale lo scorso anno hanno ceduto l’ottimo Monta Ellis ai Milwaukee Bucks lasciando non poco malumore tra i fan. Bogut infatti nella sua carriera ha dimostrato di essere uno dei migliori centri NBA, ma i suoi continui problemi fisici lo rendono un injury prone su cui è difficile puntarci sopra.
Per i Warriors la consolazione è il giovane Stephen Curry (anche lui piuttosto fragilino) e Harrison Barnes, rookie di North Carolina scelto al primo giro nel draft di quest’anno.

No Crash No Stack: Avery Johnson decide di dare il giusto riposo al veterano di mille battaglie, Jerry Stackhouse. Non è della partita nemmeno Gerald Wallace, meglio non rischiarlo in vista di una schedule che sarà brutale la prossima settimana.

Hot Start: I Nets partono fortissimo, tirando con il 73% dal campo nel primo quarto. Fanno canestro praticamente tutti, da Deron Williams a Brook Lopez. Anche Joe Johnson sembra mostrare segnali di ripresa.
Dalla panchina spunta fuori anche Josh Childress che in un amen segna 7 punti trasformando due comodi layup e una tripla dall’angolo malgrado la sua orrenda meccanica di tiro.

Le percentuali di tiro si raffreddano e non di poco nella seconda frazione (6-20 dal campo). Golden State rientra in partita con l’energia di David Lee e alcune giocate di pregevole fattura da parte di Harrison Barnes. Brooklyn appare stanca nelle esecuzioni offensive ma tuttavia chiude il primo tempo avanti di 5 approfittando delle palle perse di gioventù dei Warriors.

Klay Thompson si accende e dopo vari tentativi Golden State ottiene il primo vantaggio della serata a 2.38 dal termine del terzo quarto con uno dei suoi classici tiri in transizione.
Stephen Curry poco dopo con un gioco da 4 punti, al suono della sirena del terzo quarto, fa esplodere l’Oracle Arena. I Nets non ne hanno veramente più.

Panic mode: Avery Johnson le prova davvero tutte…da Mirza Teletovic a MarShon Brooks. Ma non c’è veramente nulla da fare, Curry e Lee hanno preso fuoco. I Warriors vincono questa partita e rimandano al mittente i Nets che tornano a casa dalla trasferta ad ovest con un record di 1-2.

La statistica: Joe Johnson 5/13 & Deron Williams 4/12. Ancora una volta molto male il backcourt di Brooklyn.

Mvp: Klay Thompson, i suoi 23 punti cambiano completamente la partita. Assieme a Curry (25 punti e 4 assist) formano un duo che ogni notte può mettere in seria difficoltà chiunque.

On to the next one: Brooklyn passerà il Thanksgiving su un aereo che riporterà la squadra a casa. Venerdì intanto una di quelle sfide da cerchiare sul calendario: al Barclays Center arrivano i Los Angeles Clippers di Chris Paul.

Questa voce è stata pubblicata in Games e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...